BENESSERE O BEN-ESSERE

Perché non sono la stessa cosa

Ad un primo sguardo si potrebbe pensare che la differenza fra BENESSERE e BEN-ESSERE sia solo un dettaglio grafico. In realtà, la difformità è molto più sostanziale.

Benessere, per come è stato definito dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, indica “stato completo di benessere fisico, psichico e sociale, e non semplicemente come assenza di malattia, disagio o infermità”. Questo termine viene contestualizzato all’interno dello spazio di vita che circonda la persona, comprese le relazioni interpersonali. Da qui l’estensione del concetto di stato di benessere come dimensione della qualità della vita sia dal punto di vista soggettivo che da quello materiale. Nel linguaggio comune il termine Benessere è diventato sinonimo di agiatezza, prosperità e disponibilità di beni perciò legato all’idea di “AVERE” e quindi a qualcosa di esterno a noi.

Ben-essere, invece, è un termine composto da essere e bene per cui indica trovarsi in armonia con sé stessi e sentirsi bene nella propria persona ed essere soddisfatti della propria vita. È un termine molto più ampio del precedente e comprende varie dimensioni: individuale, sociale, interiore, di relazione, umana e materiale. Ognuna di queste dimensioni è legata al proprio passato, al presente e al futuro. Perciò Ben-essere coinvolge interamente il nostro “ESSERE” e si alimenta con le nostre risorse interiori.

Tutti possiamo imparare a Ben-essere. I suoi elementi costitutivi sono la conoscenza di sé, lo sviluppo dei propri talenti e l’armonia nei rapporti e gli altri e tutto ciò che dona valore alla propria esistenza.

Noi di PersonalityLab possiamo offrirti percorsi di crescita attraverso la creazione del tuo Ben-essere.

Contattaci senza impegno.